Comunicato Stampa

la V edizione del

“Gran Ballo Russo”

in onore di Lev Tolstoj e della sua opera “Guerra e Pace”

in occasione della conclusione dell'anno del cinema in Russia

14 gennaio 2017, Roma

uno degli eventi più spettacolari e colorati della vita culturale italiana

Nell’aristocratico palazzo Brancaccio (Viale del Monte Oppio, 7), situato nel cuore della meravigliosa Città Eterna, vicino ad una delle più famose cattedrali, Santa Maria Maggiore, saranno rievocate le atmosfere del XIX secolo grazie allo spettacolare “Gran Ballo Russo”. La V edizione, promossa dalla “Compagnia Nazionale di Danza Storica” di Nino Graziano Luca (ideatore ed organizzatore) , da “Eventi-Rome” di Yulia Bazarova (promotrice della cultura russa in Italia, giornalista e organizzatrice degli eventi), e da Paolo Dragonetti Rutili De Torres della “Associazione amici della grande Russia”, sarà dedicata al famoso scrittore e pensatore russo Lev Tolstoj; in particolare ad una delle opere più popolari del XIX secolo, ovvero il romanzo “Guerra e Pace”. L’opera sarà messa in scena da grandi nomi del panorama culturale russo e italiano: il ruolo della protagonista principale, Nataša Rostova, sarà interpretato da Marina Kazankova, una giovane attrice russa che lavora a livello internazionale tra Russia, America e Italia. Il ruolo di Pierre Bezuchov sarà invece interpretato dal famoso attore romano Giorgio Gobbi, noto per aver recitato al fianco di Alberto Sordi nei film “Il marchese del Grillo” e “Il tassinaro”. Infine, nel ruolo di Andrej Bolkonskij, reciterà l’attore russo Michail Gul’dan. La giovane soprano Nina Zaziyants, nei panni della protagonista del romanzo, canterà l’aria del grande compositore russo Sergej Prokof’ev, tratta dal famoso primo ballo di Nataša Rostova con il principe Andrej Bolkonskij.

Numerosi ballerini, provenienti da diverse scuole di professionisti e di dilettanti, in Russia, in Italia, e in diversi paesi europei, si esibiranno in valzer, mazurke e danze tradizionali, amate sia in Russia che nel Bel Paese. Nel corso della serata si esibirà il giovane arpista e compositore Sasha Boldačev, solista ospite del teatro Bolshoj della Russia, Artista esclusivo della casa dell’arpa “Salvi Harps” e solista del gruppo “Game of Tones”.

Ad immergervi nell’atmosfera storica non sarà solamente la peculiare solennità, la meravigliosa musica, le antiche tradizioni ed il galateo, ma anche i costumi, alcuni dei quali saranno tratti da dipinti del celebre periodo, sulla base delle illustrazioni di diverse opere. Il dress-code del Gran Ballo Russo prevederà un vestito con crinolina per le dame ed un frac o una divisa militare storica per i cavalieri. In particolare, l’atelier veneziano di Flavia Mognetti e Luca Cordioli si occuperà della creazione di un abito ispirato a quello tradizionale delle zarine ottocentesche, con l’aggiunta di stoffe antiche e decorazioni uniche e preziose.

In Russia i primi balli comparvero nel XVIII secolo, sotto lo zar Pietro il Grande (dal 1718), e presero il nome di “assemblee”. Ben presto si diffusero tra tutti gli strati della società, ottenendo un’ampia adesione già a metà del XIX secolo.

Gli ospiti d’onore del Gran Ballo Russo saranno le note attrici russe Ol’ga Kabo, conosciuta a livello internazionale per i film “Ice Runner”, “Innamorati” e “Contratto italiano”, e Alika Smechova, protagonista nei film “Buon Natale a Parigi!” e “L’età di Balzac – Tutti gli uomini sono bast…”. L’anno scorso l’ospite d’onore è stato l’attore, regista e scrittore russo Nikolaj Burljaev, che durante la sua carriera ha scoperto il talento della giovane Ol’ga Kabo.

Le diverse sale che ospiteranno il “Gran Ballo Russo” si trasformeranno in un vero e proprio salotto letterario, simile a quelli ottocenteschi della contessa russa Zinaida Volkonskaja, dove verranno letti brani dal romanzo “Guerra e Pace” di Lev Tolstoj. L’organizzatrice, instancabile ed apprezzata promotrice della cultura russa, Yulia Bazarova di “Eventi-Rome”, sostiene che non si tratti semplicemente di un ballo, ma anche e soprattutto di un evento socio-culturale che consolida i rapporti tra Russia e Italia. “Esso diventa un motivo di incontro non solo tra due paesi, ma un vero e proprio evento internazionale, che coinvolge i paesi di tutto il mondo. Soprattutto in questo periodo di tensione e sanzioni tra la Russia e l’Europa – che le forze più avvedute dell’intero continente europeo si augurano possano cessare definitivamente - è importante lanciare un messaggio di pace affinché si costruiscano ponti culturali, che rafforzino l’amicizia tra i popoli del mondo.” Parteciperanno al significativo evento i rappresentanti istituzionali italiani, così come l’élite italiana e russa del mondo politico, intellettuale, artistico e professionale. Tra gli invitati vi saranno il famoso attore Michele Placido, la stilista di moda Eleonora Altamore, i Principi Sforza Ruspoli, il noto paparazzo di “Dolce Vita” Rino Barillari, l’attore Giorgio Pasotti, il Principe Guglielmo Giovanelli Marconi con la moglie Vittoria Rubini, l’editrice della rivista russa sull’Italia “Dolce Vita” Tat’jana Doronina e altri. Durante la serata gli ospiti, che sfoggeranno i costumi storici più originali e raffinati, saranno premiati con dei soggiorni di un weekend dai nostri “hotel partner”: Colonna Pevero Hotel in Sardegna, Hotel Hermitage sull’isola d’Elba, Groupe Valadier a Roma, Castello di Spaltenna in Toscana e Hotel Felicità delle tenute di Albano Carrisi in Puglia. Non mancherà, infine, una sfarzosa cena di gala, nel corso della quale gli ospiti, oltre a tante prelibatezze, avranno la possibilità di gustare la vodka russa Elit Stolichnaya distribuita da Velier srl, le bollicine della Tenuta Schiavon dal nord e il vino delle Tenute Chiaromonte dal sud.

Gli eventi si svolgono sotto il Patrocinio del Centro Russo della Scienza e della Cultura (Rossotrudnicestvo), del Forum di Dialogo Italo-Russo delle Società Civili, della Fondazione "Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia".

General Media Partner - «Russia Beyond the Headlines» Media Partner: Rossiskaya gazeta, Agenzia Tass, PLANET360.info, Dolce Vita Magazine, rivista “Living Italy”, Radio Colors con il programma Radio Piat’niza, Tempo, Reppublica, etc.

L’appuntamento con la vita culturale, cinematografica e letteraria russa continuerà il 16 Gennaio alle ore 19:00, presso il Centro della Scienza e della Cultura Russa a Piazza Cairoli, 6, dove le attrici russe Ol’ga Kabo e Alika Smekhova racconteranno ai presenti le loro carriere professionali, cinematografiche e teatrali.


㰼㰼