Comunicato Stampa

GRAN BALLO RUSSO a Roma

nell'Anno del Turismo Italo-Russo 2014

nei costumi dell`800

L`evento culturale Gran Ballo Russo aprira` l`Anno incrociato del Turismo Italo – Russo 2014. La Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta dal Dott. Nino Graziano Luca - in collaborazione con il Cav. Dott. Paolo Rutili Dragonetti De Torres (con la passione per la letteratura e storia russe) e la Dott.ssa Yulia Bazarova (Eventi Rome, rappresentante della rivista “Italia. La vita come arte”, nonché promotrice della cultura russa in Italia)- il 9 Gennaio 2016 organizzano la seconda edizione del GRAN BALLO RUSSO negli incantevoli saloni dell’Hotel St. Regis Rome.

Con l’intento di promuovere il dialogo tra la cultura italiana e quella russa il progetto è stato ideato nel 2011 da Nino Graziano Luca - già cultore di Storia della Danza e dello Spettacolo all’Università di Roma “La Sapienza privilegiando coreografie, musiche, reading della tradizione ottocentesca russa e coinvolgendo Natalia Tzarkova - pittrice russa e ritrattista ufficiale dei Pontefici – per la realizzazione di un dipinto sull’evento durante la serata.

Nel Gran Ballo Russo del 2015 saranno ricordate indimenticabili figure come: Natasha Rostova, Anna Karenina, Pushkin, Tolstoj, Tchaikovsky, ma soprattutto saranno ballati valzer, mazurche, contraddanze, polche, galop, tra i più amati dai presenti. La violinista Diana Arshakian, laureata ai concorsi internazionali, suonera` i famosi brani dei compositori russi e la nota ballerina russa Natalia Titova interpretera` il ruolo di Anna Karenina.

Fra i costumi dei partecipanti al Ballo, alcuni sono originali ed altri sono realizzati da sartorie artigianali richiamandosi ai quadri ottocenteschi ed alle pubblicazioni d`illustrazione d`antan.

Nell’ambito del Gran Ballo Russo sara` conferito il premio internazionale “Pushkin”, consegnato a poetessa Antonella Anedda rilevante della cultura contemporanea e verranno segnalate opere e studi che, con il loro contributo scientifico,dimostrano la continuità fra la cultura italiana e quella russa. Il premio “Pushkin” promuove qualsiasi forma artistica, letteraria, saggistica sottolineando la stretta vicinanza fra queste due culture, ed è stato ideato dal Cav.Dott. Paolo Rutili Dragonetti De Torres e dalla Dott.ssa Yulia Bazarova. I due ideatori riaffermano come le espressioni artistiche e letterarie del paese di Alexander Pushkin abbia influenzato l’arte e gli scrittori italici, e viceversa. Il premio è in relazione a quei temi e quelle forme espressive che rendono grandi e moderne le due culture.

Al GRAN BALLO RUSSO parteciperanno rappresentanti istituzionali italiani, ambasciatori, diplomatici, giornalisti, intellettuali, artisti, esponenti della comunità russa e delle aziende italiane e russe.

Il Ballo si svolgera` sotto il Patrocinio dell’Ambasciata della Federazione Russa, del Foro di Dialogo Italo - Russo delle società civili, del Centro Russo della Scienza e della Cultura (Rossotrudnicestvo), della Fondazione "Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia", dell`ENIT, del Comune di Roma, dell`Assessorato alla cultura, creativita` e promozione artistica del Comune di Roma e del «Chaîne des Rôtisseurs».

Il fotografo ufficiale del Gran Ballo Russo è Sig. Simone Ghera.